• Photo of Swimtrek da Porto Alabe a S. Caterina di Pittinuri
  • Photo of Swimtrek da Porto Alabe a S. Caterina di Pittinuri
  • Photo of Swimtrek da Porto Alabe a S. Caterina di Pittinuri
  • Photo of Swimtrek da Porto Alabe a S. Caterina di Pittinuri
  • Photo of Swimtrek da Porto Alabe a S. Caterina di Pittinuri
  • Photo of Swimtrek da Porto Alabe a S. Caterina di Pittinuri

Technical difficulty   Moderate

Coordinates 210

Uploaded March 5, 2015

Recorded March 2015

-
-
157 f
0 f
0
3.1
6.3
12.52 mi

Viewed 983 times, downloaded 5 times

near Porto Alabe, Sardegna (Italia)

Swimtrek di tre giorni lungo la costa nord occidentale della Sardegna.
Esperienza effettuata nell'Agosto 2011. La traccia è puramente indicativa.
Abbiamo deciso di effettuare la nuotata da N verso S in quanto i venti dominanti (anche la brezza di mare) in questa parte dell'isola soffiano da nord. Bisogna tuttavia scegliere attentamente il periodo (Luglio e Agosto i mesi migliori) e consultare le previsioni meteo prima di affrontare un percorso simile.

Lasciata la autovettura all'arrivo, a s. Caterina di Pittinuri, ci siamo fatti accompagnare da un amico del posto alla partenza, presso la spiaggia di Porto Alabe, poco a sud di Bosa.
I primi due giorni abbiamo percorso relativamente pochi km, in quanto prevedevamo di pascare per procurarci la cena.
Prima tappa per la merenda nella piccola spiaggia di Torre Columbargia.
poi altra tirata fino alle spiaggette di Corona Niedda, dove abbiamo bivaccato dopo una lauta cena a base di pesce.
Seconda tappa fino alla baia di Torre Foghe, purtoppo trovata piuttosto sporca e con poco posto per bivaccare. Quasi impossibile trovare legna per accendere un fuoco.
La costa diventa poi molto strapiombante e non ci sono posti per bivaccare, quindi il terzo giorno abbiamo fatto una lunga noutata di circa 6 ore per coprire tutta la distanza fino a s. Caterina.
Ci siamo fermati solo un paio di volte tra gli scogli per riposare e mangiare qualcosa.

Attrezzatura consigliata: muta da 3-5 mm; pinne lunghe CON CALZARI (in due non li avevamo e ne abbiamo portato le conseguenze per diverse settimane); plancetta dove assicurare il materiale per il bivacco, i viveri e l'acqua (non se ne trova lungo il tragitto); sacche o bidoni stagni per attrezzatura da bivacco e vestiti per la sera.
Come plancetta possono andare bene anche i bodysurf giocattolo per bambini, che tuttavia tendono a dividersi in due.

Comments

    You can or this trail