-
-
3,061 ft
1,742 ft
0
3.8
7.6
15.11 mi

Viewed 55 times, downloaded 5 times

near Casalbore, Campania (Italia)

Waypoint

fontana del ferro

Waypoint

Costacardilli

Waypoint

necropoli Spineto

Waypoint

Necropoli sannite Tesoro Santelia

Waypoint

Valico del Calvello quota mille

Waypoint

valico torrente s.spirito

Waypoint

monte chiodo

Waypoint

punto ristoro Buonalbergo

Waypoint

piazza Buonalbergo

Waypoint

fontana Lombardo

Waypoint

via Francigena Roma-Leuca

1 comment

  • Photo of Oasi Masseria Sant'Elia eco agriturismo Casalbore

    Oasi Masseria Sant'Elia eco agriturismo Casalbore Aug 31, 2019

    Il percorso si può intraprendere dall'Agriturismo Masseria Sant’Elia partenza (690 m slm- o paese Casalbore) usciti sulla dx tratturo del termine sentiero sterrato erboso in leggera salita per circa 2 km (Necropoli Sannite di Spineto-attestate al IV-VI sec.a.C.) (710 m slm all’incrocio con strada sbrecciata a dx). Poco dopo a sx sul sentiero in erba del Tratturo del termine in direzione nord – Piano delle Rose (790 m slm per altri 3 km circa), poco dopo a sx sul sentiero in erba del Tratturo del termine in direzione nord – Piano delle Rose (790 m slm per altri 3 km circa), dove in un tratto difficoltoso del tracciato che va a stringersi, ci porta ad imboccare sul lato dx i sentieri natura del bosco siamo in località tufazzi, proseguendo finisce il fondo sterrato ed inizia nuovamente lo sbrecciato, dove ci conduce all’area attrezzata del laghetto Schiavone -(830 slm). Dall’area attrezzata Schiavone, ritorniamo indietro per circa 50 metri imboccando il sentiero sbrecciato a sx percorrendolo per 500 metri dopo svoltare a sx sullo sterrato in leggera salita, dove ci porta in località Piano Nicola. Transitiamo tra i sentieri del vento e tratturelli della transumanza (880 slm).Voltiamo a dx .Superato il primo incrocio, si svolta a sx per un sentiero erboso,che conduce rapidamente alla panoramica cima di M.Calvello circa 1.000 slm. Dalla cima del Calvello, qui lo sguardo spazia a sud sulla Valle dell’Ufita, a est sui rilievi dei monti Dauni,a ovest il Sannio ed a nord il Matese. Sulle cime tutt’intorno, il più grande parco eolico d’Europa, le fattorie del vento giganteschi mulini con pale, che lentamente girando trasformano la forza del vento in energia. Riprendiamo lo sbrecciato/sterrato da dove siamo arrivati alla zona panoramica svoltiamo a dx, in leggera discesa e al primo incrocio a sx. Transitiamo per un tratto in un’area rimboschita, sulla dx è possibile scorgere il paese diGinestra degli Schiavoni, un’antica colonia di gente slava, proseguendo in direzione nord per circa quattro chilometri. Si succedono numerosi colli esposti al vento, attraversata da tratturelli e diverticoli in senso orizzontale e trasversale e di antiche vie di comunicazione nella viabilità antica tra i mulini a vento. seguendo la segnaletica blu a sx in discesa verso il paese a circa cinque chilometri si raggiunge l'agriturismo dove termina il percorso

You can or this trail