Slide78
  • Photo of Monte Bastia - discesa da Soglio Soprano
  • Photo of Monte Bastia - discesa da Soglio Soprano
  • Photo of Monte Bastia - discesa da Soglio Soprano
  • Photo of Monte Bastia - discesa da Soglio Soprano
  • Photo of Monte Bastia - discesa da Soglio Soprano
  • Photo of Monte Bastia - discesa da Soglio Soprano

Time  5 hours 52 minutes

Coordinates 1911

Uploaded October 16, 2013

Recorded October 2013

-
-
7,182 f
2,449 f
0
5.3
11
21.04 mi

Viewed 1710 times, downloaded 35 times

near Lottulo, Piemonte (Italia)

Iniziamo a pedalare in direzione di Acceglio sulla strada statale n.22 sino a raggiungere il paese di Macra.
Appena entrati nell’abitato imbocchiamo la strada in discesa sulla nostra sinistra, scendiamo in fondo al paese e proseguendo sempre dritto sbuchiamo sulla strada che sale verso Celle Macra.
Mantenendoci sempre sulla strada principale raggiungiamo la frazione di Chiesa, lasciamo ora la strada principale per dirigerci sulla stradina secondaria che si stacca alla nostra destra, transita di fronte alla chiesa, e si inoltra nel vallone del Tibert ( sulla sinistra di tale edificio troviamo una fontana)
Ora il percorso attenua un po’ le pendenze e dopo poco l’asfalto finisce per lasciar posto a un buon fondo sterrato, la carrareccia transita davanti a un’altra cappella e in seguito ad un pilone sino a farci attraversare con un ponte il bedale Tibert.
La sterrata procede con una buona pendenza su versante ben soleggiato, senza lasciare rifiatare sale sino alle grange Gaide (2052), si riattraversa il torrente riprendiamo quota con una serie di tornanti, a metà del traverso verso le grange Tibert svoltiamo a sinistra e ci dirigiamo verso Rocca Cernauda.
Ora la strada spiana e con un bel percorso passiamo davanti a delle vasche che fungono da abbeveratoi per le mucche in alpeggio, la strada si restringe a sentiero e procede sempre in mezza costa sino a raggiunge il valico a fianco della cima di monte Bastia.
Da qui ci aspetta solo più discesa, il primo tratto presenta alcuni tratti tecnici alternati da traversi scorrevoli, poi diventa sterrata per alcuni chilometri, si raggiunge un piccolo pianoro erboso con alcuni cartelli esplicativi.
Tralasciamo il sentiero a sinistra che scende verso Chiesa e proseguiamo dritti sulla carrareccia, attraversiamo un recinto in legno e dopo pochi metri nei pressi di un altro cartello esplicativo e di una palina svoltiamo a destra su un sentiero invaso dell’erba.
Il sentiero anche se inerbito rimane sempre visibile e sbuca su una piccola stradina che scende a sinistra verso Soglio Soprano.
Raggiunta la frazione attraversiamo la strada e imboccando nuovamente un sentiero invaso dalla vegetazione, puntiamo verso il bosco e appena ci inoltriamo tra gli alberi ritroviamo ben segnata la traccia del sentiero.
Di qui il sentiero è un susseguirsi di tonanti e traversi nel bosco sino alla Borgata Garino.
Unica pecca di questo sentiero è l’abbandono, infatti non essendo molto frequentato è invaso dalle foglio e sul percorso si incontrano molti rami.
Dalla borgata Garino proseguiamo sulla strada sterrata, attraversiamo su un ponte di recente costruzione il Maira e con un piccolo tratto in salita sbuchiamo a pochi metri dal nostro punto di partenza.

Ciclabilità in salita: 95%
Ciclabilità in discesa: 100%

Comments

    You can or this trail