Download

Distance

35.56 mi

Elevation gain

1,713 ft

Technical difficulty

Moderate

Elevation loss

2,224 ft

Max elevation

1,246 ft

Trailrank

36

Min elevation

26 ft

Trail type

One Way
  • Photo of 2021-03-13 Cesano-Ladispoli (con single track)
  • Photo of 2021-03-13 Cesano-Ladispoli (con single track)
  • Photo of 2021-03-13 Cesano-Ladispoli (con single track)
  • Photo of 2021-03-13 Cesano-Ladispoli (con single track)
  • Photo of 2021-03-13 Cesano-Ladispoli (con single track)
  • Photo of 2021-03-13 Cesano-Ladispoli (con single track)

Time

4 hours 46 minutes

Coordinates

2616

Uploaded

April 20, 2021

Recorded

March 2021
Be the first to clap
Share
-
-
1,246 ft
26 ft
35.56 mi

Viewed 38 times, downloaded 1 times

near Cesano, Lazio (Italia)

Con Stefania e Ciccio.
Un percorso ormai collaudato, poco impegnativo atleticamente, un tratto tecnico, in discesa, lo rende adatto a chi ha una buona capacità di guida. Inoltre, questo stesso tratto, sopratutto nella parte iniziale, è soggetto ad acqua che scorre e fango, quindi è sconsigliato nei periodi piovosi. Dalla stazione di Cesano si va raggiunge rapidamente e su asfalto Anguillara, poi, sempre su stradine asfaltate e senza traffico si arriva a vigna di Valle. Da qui si prosegue su ciclabile fino a Bracciano , quindi , percorrendo la "Giro del Lago" si va verso Oriolo, senza arrivarci e girando per Manziana. Usciti dal paese si percorre il bosco di Manziana, una volta usciti dal bosco si passa per la Caldara. Dopo una breve deviazione per ammirare lo spettacolo, si prosegue , su sterrato in un bosco bellissimo che costeggia il Fosso della Caldara. Peccato che una enorme quantità di alberi caduti per i temporali rovinino il paesaggio. Usciti dal bosco si gira a sinistra e si percorre qualche centinaio di metri di asfalto e si riprende lo sterrato a sinistra. Ad un certo punto, in corrispondenza di un casale, il sentiero diventa più stretto e comincia la parte più impegnativa. Un bel single track con sassi (e pozzanghere in periodi di pioggia) si addentra in un bosco a tratti molto fitto, tuttavia il sentiero è sempre ben evidente e percorribile. Diverse centinaia di metri sono caratterizzati da una pendenza importante, solchi , sassi e cambi di direzione, è il tratto più tecnico e divertente di tutto il percorso. In fondo al sentiero, e quando si incomincia a vedere il mare, dopo una curva c'è uno strappo in salita, superato il quale si può dire di aver finito la salita. Si continua a scendere fino ad una sbarra, la si oltrepassa e comincia l'asfalto. In fondo si gira a sinistra, nella campagna, poi a destra e si va sempre dritti fino ad arrivare sull'Aurelia. Si gira a sinistra, si percorre un breve tratto di Aurelia e si entra a Marina di Cerveteri/Campo di Mare, con una serie di stradine secondarie si raggiunge il mare all'estrema periferia di Ladispoli. Un tratto di lungomare su ciclabile e si guadagna il centro di Ladispoli per riprendere il treno.

Comments

    You can or this trail