Moving time  7 hours 17 minutes

Time  12 hours 28 minutes

Coordinates 4314

Uploaded August 11, 2019

Recorded August 2019

-
-
6,993 f
3,073 f
0
3.8
7.6
15.1 mi

Viewed 17 times, downloaded 2 times

near Pianlivere, Lombardia (Italia)

Percorso:
partenza da Valbondione, località Grumetti, nei pressi della teleferica- sentiero 332, che sale nel bosco- borgo di Maslana- Osservatorio floro-faunistico- saliamo lungo una ripida costa non segnalata che dall'Osservatorio porta a raggiungere il sentiero 305- proseguiamo per questo ampio sentiero fino al rifugio Curò (1895m)- giriamo a sn del lago del Barbellino per raggiungere la diga del Barbellino- ritorniamo sui nostri passi di nuovo al rifugio- costeggiamo il lago per il sentiero 308 che raggiunge il Rifugio Barbellino (2130m) e poi il lago Barbellino naturale- ridiscendiamo nuovamente al rifugio Curò e di lì a Valbondione seguendo sempre il sentiero 305 senza passare per Maslana.

Sentieri:
il sentiero per arrivare a Maslana è nel bosco, ripido e sconnesso.
il tratto di costa usato come raccordo tra l'Osservatorio e il 305 è breve, ma molto ripido.
il sentiero 305 è molto ampio e per quanto lungo e faticoso, non presenta pendenze eccessive. Nell'ultimo tratto leggermente più esposto ci sono dei cavi di sicurezza, ma non li abbiamo utilizzati. D'estate è frequentatissimo da ogni tipo di persone, bambini compresi.
Anche il sentiero 308 è ampio e facile, con pendenza quasi nulla.
Fonti: a Maslana, al Rifugio Curò e al Rifugio Barbellino.

Bellezze:
Il borgo di Maslana è un incantevole borghetto di montagna raggiungibile solo a piedi, con case in pietra e un piccolo, ma accogliente punto ristoro (Rifugio Coi-Del-Cà). Un po' fuori dal sentiero si può ammirare una stupenda casa costruita direttamente nella roccia. D'inverno gli stambecchi scendono fino a qui, ma d'estate riamangono ad altitudini più elevate.
Il tratto di sentiero tra il borgo e l'Osservatorio attraversa una conca attraversata dal fiume Serio appena nato veramente suggestiva.
L'Osservatorio floro-faunistico è anch'esso addossato alla roccia: al suo interno si possono trovare varie informazioni sul territorio e un gentile signore che prepara panini e caffè. Inoltre è un punto da cui osservare le famose Cascate del Serio (aperte solo pochi giorni l'anno).
Il panorama lungo il sentiero 305 è molto aperto: si vede tutta la valle e Valbondione adagiata in fondo.
Il Rifugio Curò è un grande rifugio con ristorante e bar. L'unica pecca: ad agosto c'è una quantità di gente esagerata. Vicino al rifugio c'è anche l'ostello più alto d'Europa.
La diga del Barbellino è molto suggestiva in qunato gli stambecchi vanno a leccare il sale che trasuda dal cemento sfidando ogni legge di gravità.
Il lago Barbellino artificiale è molto grande e bello e merita costeggiarlo tutto.
Il sentiero 308 attraversa paesaggi sempre più di alta montagna: molto suggestivi.
Il rifugio Barbellino è un piccolo rifugio che offre cibo e posti letto.
Il lago Barbellino naturale è un piccolo laghetto, molto carino.
Photo

Imbocco sentiero. località Grumetti

Photo

fonte a Maslana

Photo

Rifugio Goi-Del-Cà a Maslana

Photo

casa nella roccia a Maslana

Photo

Il Serio appena nato

Photo

Foto

Photo

Foto

Photo

Cascate del Serio (chiuse)

Photo

Cascate del Serio dall'Osservatorio

Photo

Lago Barbellino artificiale

Photo

Diga del Barbellino

Comments

    You can or this trail