Download

Distance

34.38 mi

Elevation gain

12,405 ft

Technical difficulty

Moderate

Elevation loss

12,405 ft

Max elevation

2,854 ft

Trailrank

52 4.3

Min elevation

97 ft

Trail type

Loop
  • Photo of Sentiero Alta Versilia - S.A.V.
  • Photo of Sentiero Alta Versilia - S.A.V.
  • Photo of Sentiero Alta Versilia - S.A.V.
  • Photo of Sentiero Alta Versilia - S.A.V.
  • Photo of Sentiero Alta Versilia - S.A.V.
  • Photo of Sentiero Alta Versilia - S.A.V.

Time

2 days 4 hours 2 minutes

Coordinates

33876

Uploaded

December 19, 2020

Recorded

October 2020
  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
Share
-
-
2,854 ft
97 ft
34.38 mi

Viewed 420 times, downloaded 23 times

near Seravezza, Toscana (Italia)

- VIDEO "SENTIERO ALTA VERSILIA - LA GUIDA COMPLETA [2020]" SUL MIO CANALE YOUTUBE “Step by Steph”

Cos’è il Sentiero Alta Versilia?

Il SAV è un cammino ad anello che deriva dall’unione dei vari sentieri, cammini e mulattiere che collegavano i paesi dell’Alta Versilia.
Ci troviamo in una zona ricchissima di diversità sia faunistica che paesaggistica.
Si ha infatti in pochi chilometri tutto il litorale versiliese e le alpi Apuane che sfiorano i 2000 metri.


Il SAV dura dai 50 ai 60 km con la possibilità di suddividere i vari giorni e spalmare i tratti come più ci è comodo. 


Bisogna avere un minimo d’allenamento, si tratta sempre di un cammino di montagna in cui sono pochi i pezzi in cui spiana quindi bisognerà essere pronti sia psicologicamente che fisicamente.

Si tratta di un terreno molto irregolare, in alcuni punti anche roccioso che può richiedere un po’ di tecnica.

Il SAV è un sentiero abbastanza giovane e sconosciuto. Questo implica che l’organizzazione non riesce a fare una manutenzione costante dei sentieri (anche perché ci troviamo in una zona particolarmente rigogliosa) quindi in qualche punto ci sarà da litigare coi rovi e non ci saranno troppi segnali.



il sav è diviso i 12 tratti e questo ci aiuta a gestirlo come preferiamo. 

Io ho suddiviso queste 12 tratte in 3 giorni.

Giorno 1 percorrendo le prime 6 tratte:
Da Serevezza a Retignano: 22,7(3) km totali, D+ 1668 D- 1218, Quota max 772 min 28.


Le tratte del giorno 1:

Tratto 1 Seravezza-riomagno-Fabbiano. 
Lunghezza: 3,4 km Durata: 50 min. Dislivello: +399 -55 Difficoltà: T-E 


Tratto 2 Fabbiano-La Cappella-Minazzana. 
Lunghezza: 3,1 km Durata: 55 min. Dislivello: +232 -135 Difficoltà: E


Tratto 3 Minazzana-Basati. 
Lunghezza: 2,3 km Durata: 45 min. Dislivello: +151 -203 Difficoltà: E


Tratto 4 Basati-Canale del Giardino-Terrinca
. Lunghezza: 7 km Durata: 1:30/2 h. Dislivello: +430 -362 Difficoltà: E
+

Tratto 5 Terrinca-Levigliani
. Lunghezza: 2 km Durata: 35 min. Dislivello: +132 -57 Difficoltà: E

Tratto 6 Levigliani- Retignano
Lunghezza: 5,3 km Durata: 1:40 h. Dislivello: +346 -491 Difficoltà: E


Giorno 2 percorrendo dalla tratta 7 alla 9.
Da Retignano a Farnocchia: 17,1 km totali, D+ 1602 D- 1441 quota max 664 quota min 199

Le tratte del giorno 2:


Tratto 7 Retignano-Volegno-Pruno
Lunghezza: 6 km Durata: 2:15 h. Dislivello: +454 -404 Difficoltà: EE-T


Tratto 8 Pruno-Cardoso-Stazzema
Lunghezza: 6,3 km Durata: 2:30 h. Dislivello: +644 -686 Difficoltà: E


Tratto 9 Stazzema, Le Muluna, Farnocchia. 
Lunghezza: 4,1 km Durata: 1:20 h. Dislivello: +462 -253 Difficoltà: E


Giorno 3 percorrendo dalla tappa 10 alla 12.
Da Farnocchia a Seravezza: 16,7 km totali, D+ 725 D- 1318, q max 860 q min 22.

I tratti del giorno 3
:

Tratto 10 Farnocchia-Sant’anna. 
Lunghezza: 3,2 km Durata: 1:45 h. Dislivello: +302 -174 Difficoltà: E

Tratto 11 Sant’Anna- Capriglia. 
Lunghezza: 6,1 km Durata: 2h. Dislivello: +216 -582 Difficoltà: E.


Tratto 12 Capriglia-Solaio-Seravezza
. Lunghezza: 7,7 km Durata: 1:50 h. Dislivello: +197(232) -486 (573) Difficoltà: T-E


Capitolo 5 - Cibo.
Seravezza:
La forchetta trattoria.,
Birreire, Pizzerie ecc.
Ristorante albergo Procinto,
La veranda del sole.

Terrinca:
Tassilone il longobardo

Levigliani:
L’osteria,
Albergo ristorante vallechiara,
Albergo ristorante Raffaello,
Alimentari.

Retignano:
Locanda circolo del sole,
Azienda agricola il castello,
Agriturismo le poiane,

Pruno:
Il Pover’omo,
Ristorante la canonica,

Cardoso:
Il Cardo,
Norcineria Barsanti,
Alimentari Deri Lorella E Francesca,

Le Mulina:
Bar ristorante Luciana,

Farnocchia:
Ristorante da Franca,
Alimentari.

Sant’Anna di Stazzema:
Alimentari gamba,

Capriglia:
Circolo SOMS,
pizzeria grotta azzurra,

Solaio:
La locanda di Bruno,
Circolo solaio,
La brocca,
Il nuraghe. 


Dove dormire?
Sicuramente per la conformazione morfologia non ci sono troppi posti dove poter piazzare la tenda ed è quindi importante, quando decidiamo di bivaccare alla fine di una certa tappa, essere sicuri che ci sia lo spazio adatto.


Vi elenco qualche punto che ho trovato interessante per la tenda:

Giorno 1
Levigliani: c’è un piccolo parco picnic subito dopo il centro. (seguite il sav e appena attraversato un corso d'acqua, continuare a sinistra per arrivare alla zona picnico e a destra per il SAV)

Retignano: ci sono un po' di spiazzi sotto sentiero prima di arrivare a Retignano.
C'è anche l'agriturismo Le Poiane e l'azienda agricola Il Castello.
Potreste provare a chiamare e sentire se dopo un pasto o una consumazione, vi lasciano mettere la tenda nella loro proprietà.

Tra Retignano e Volegno per i più prestanti c’è un piccolo spiazzo picnic anche se non può ospitare tante tende. 



Giorno 2

Dopo Seravezza: Il Santuario della Madonna del Piastraio.
Poco dopo Farnocchia c’è una marginetta ma il pavimento è cementato e non vi permetterà di piazzare delle tende che non siano piccole e autoportanti.
Dopo Farnocchia qualche piccolo spiazzo nel bosco ma veramente limitato.

NB: i km sono aumentati perchè mi sono allungato all'Ossario di Sant'Anna di Stazzema. (Deviazione molto consigliata).

View more external

1 comment

  • Photo of Daniele Contarini

    Daniele Contarini Aug 21, 2021

    I have followed this trail  verified  View more

    Ciao Steph,
    percorso eccezionale molto probabilmente ci tornerò per fare quante varianti possibili.
    Solo un punto di attenzione da Cardoso a Stazzema passi sul fiume in un punto che non è accessibile perché è la proprietà di una macelleria. Poi il macellaio ti dice di andare 500 mt più avanti ma è una casa privata dove c'è l'accesso al sentiero che il proprietario dice essere franato e ti manda più giù dove c'è il depuratore e in effetti corrisponde col percorso ufficiale. Si è perso un po' di tempo tenendo poi conto della salita si è arrivati freddi al punto di partenza. Spero possa essere utile.

You can or this trail