Time  6 hours 38 minutes

Coordinates 9445

Uploaded March 7, 2020

Recorded March 2020

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
3,858 f
1,531 f
0
3.7
7.3
14.62 mi

Viewed 249 times, downloaded 1 times

near Capanne di Marcarolo, Piemonte (Italia)

Gita effettuata il 7 Marzo 2020.

Lascio l'auto presso il parcheggio di Ponte Nespolo e salgo alla Baita Rio Gorzente.
Dietro la Baita, imbocco il sentiero con le indicazioni per il Monte Tobbio che sale con pendenza media sino ad arrivare presso la strada sterrata.Giro a destra e la percorro , in salita, sino ad arrivare alla Cascina Nespolo. Da qui, prendo il sentiero con le indicazione per il Monte Tobbio. Il sentiero sale con pendenza media e bassa su roccia. Passo il bivio col sentiero per il Monte Tobbio che ho già visitato l'anno scorso in un altra gita, e proseguo dritto sino a raggiungere il Passo della Dagliola, da dove è possibile vedere il panorama in direzione della Pianura Padana.


Da qui, decido di salire sulla cima del monte Cresta di Castiglione, la prima cima della giornata.per la salita, non si vede nessun sentiero praticabile pertanto si sale a sentimento lungo la cresta con pendenza media ed elevata. Più in alto si trovano alcuna tracce di sentiero lungo i tratti erbosi, ma che poi sparisce lungo i tratti rocciosi, comunque, in breve tempo raggiungo la panoramica cima da dove faccio un mucchio di foto al bellissimo panorama circostante.


La discesa, non è dissimile dalla salita fatta. Si deve scendere in direzione della strada sterrata sottostante, coperta da un boschetto, anche qui a sentimento, senza nessuna traccia visibile sul terreno. Solo qualche ometto di pietra ogni tanto.Dato che la pendenza è abbastanza alta, conviene scendere lentamente e con attenzione.
Arrivato nel boschetto, la pendenza diventa si abbassa e si segue una labile traccia a terra, tra gli alberi sino a scendere al bivio con la strada sterrata.Da qui, proseguo dritto lungo la strada che sale alla Cascina Carrosina in ristrutturazione.
Passata la Cascina, la strada prosegue in salita con pendenza bassa sino alla fine della strada. Qui c'è ancora 5 centimetri di neve, essendo lungo il lato nord della montagna, ma la neve non è ghiacciata, pertanto si riesce a percorrere facilmente l'ultimo tratto di sentiero sino a raggiungere il pianoro roccioso misto erba del monte Figne, sino a raggiungere il piccolo monumento bianco che indica il punto più elevato.



A causa del forte e freddo vento, mi fermo poco. Solo giusto per fare le foto al bellissimo panorama da 360° che permette di vedere anche il mar Tirreno e i sottostanti laghi del Gorzente, e poi riprendo il cammino seguendo le labili tracce di sentiero che scendono verso il Passo di Mezzano. Una volta raggiunto, decido di proseguire lungo il sentiero che sale al Monte Taccone da dove è visibile, anche qui, uno splendido panorama.


Fatte numerose foto, scendo dal Taccone in direzione sud su sentiero con forte pendenza sino a raggiungere il Prato Perseghin.
Una breve sosta (anche qui, il vento non demorde...) e proseguo il cammino a sud lungo l'alta via dei monti Liguri, e senza salire sul Bric di Guana, raggiungo l'Osservatorio Naturalistico dei Laghi del Gorzente, da dove prendo un sentiero a destra che scende nel bosco sino ad arrivare presso il parcheggio della strada che sale dalla Via San Martino.
Qui, proseguo verso destra su strada di cemento, in discesa sino ad arrivare al Lago Lungo dove mi fermo per il pranzo su una spiaggetta rocciosa.
Rifocillatomi sotto il caldo sole, al riparo dal sempre presente vento, riprendo il cammino proseguendo lungo la strada che costeggia il lago, sino ad arrivare alla diga del Lago Basso, dove scopro, che la chiusa della diga è aperta, e un tratto del sentiero per tornare a Ponte Nespolo è invaso dall'acqua...


Guardo la cartina e vedo che dovrebbe esserci un sentiero alternativo che scende sull'altro raggiungibile da un ponte pedonale in ferro che scavalca lo sfiatatoio della diga, pertanto attraverso la diga e giro a sinistra raggiungendo il ponte pedonale.


Attraverso e seguo il sentiero che costeggia il lago e arrivo presso un bivio. Da qui, non è segnato dai cartelli, ma c'è un piccolo sentiero, a destra, che sale sulla cresta e poi scende con numeri piccoli tornati sino ad arrivare presso una diroccata costruzione in pietra e poi giù sino al sentiero per Ponte Nespolo poco dopo il torrente di scarico della diga. Dal sentiero si riesce anche a vedere l'arcobaleno formato dalle goccioline d'acqua della cascata.
Una volta raggiunto il sentiero, lo seguo per tutto il suo percorso lungo la riva sinistra del torrente Gorzente. Poco prima dell'arrivo sulla strada asfaltata si deve guadare un torrente camminando su dei sassi, e poi si scende lungo la strada, si passa il ponte guado e ritorno infine presso il parcheggio di partenza.

Difficoltà:
Alcuni sentieri sono in forte pendenza e senza tracce sul terreno, come la salita e la discesa per il monte Cresta di Castiglione.Forte pendenza anche per la discesa dal monte Taccone e la discesa al sentiero per il ritorno a Ponte Nespolo, ma queste, con sentiero da seguire ben segnato. Tratti da evitare in caso di neve, pioggia o fango se non siete più che esperti.Il resto dei sentieri sono semplice senza particolari difficoltà.

I miei tempi:
Da parcheggio al monte Cresta di Castioglione: 1h e 20 minuti
Dal Castiglione al monte Figne: 1h e 10 minuti
Dal Figne al monte Taccone: 25 minuti
Dal Taccone al lago Lungo: 1h e 15 minuti
Per il ritorno dal lago Lungo al Ponte Nespolo: 2h e 10 minuti

Buon divertimento.
Waypoint

Partenza

Waypoint

Passo della Dagliola

Waypoint

Cresta di Castiglione

Waypoint

Cascina Carrosina

Waypoint

Monte Figne

Waypoint

Monte Taccone

Waypoint

Prato Perseghin

Waypoint

Osservatorio Naturalistico Laghi del Gorzente

Waypoint

Lago Lungo

Waypoint

Lago Bruno

Waypoint

Diga Lago Bruno

6 comments

  • Photo of Stefanom75

    Stefanom75 Mar 9, 2020

    I have followed this trail  View more

    Splendida Riserva naturale che consiglio a tutti di visitare.

  • Photo of Elena Sofia

    Elena Sofia Mar 9, 2020

    I have followed this trail  View more

    Percorso troppo lungo per me :)
    Però il posto è bellissimo.

  • Photo of SoniaSonia

    SoniaSonia Mar 10, 2020

    I have followed this trail  View more

    Bellissime foto. Complimenti!

  • Il Necchi Mar 10, 2020

    I have followed this trail  View more

    Bel giro e ottima spiegazione.

  • Davide Romano Radaelli Mar 11, 2020

    Speriamo che questa brutto momento finisca presto , escursione che farò nella tarda primavera , buona continuazione

  • Photo of Oasi Masseria Sant'Elia (eco agriturismo)

    Oasi Masseria Sant'Elia (eco agriturismo) Mar 21, 2020

    Spettacolare percorso per il paesaggio, i colori della natura e anche per il cammino in se; mi ci hanno portato in quei posti nel 79-80, dimoravo nella Valle Scrivia, a Busalla - Casella _ Ronco Scrivia per lavoro sulla A/7, posti indimenticabili, buon cammino.

You can or this trail