Coordinates 3253

Uploaded June 5, 2015

Recorded June 2015

-
-
8,006 f
1,168 f
0
8.7
17
34.97 mi

Viewed 1843 times, downloaded 19 times

near Borgo, Trentino - Alto Adige (Italia)

La forestale che sale da Samone a Primaluna via Regaise è una delle piú belle del gruppo di Rava: quasi sempre nel bosco, ma con molte radure sparse lungo il percorso. Alterna tratti ripidissimi,in primis il cemento sotto Regaise, con altri pianeggianti, come il lungo traverso prima dei tornanti finali sotto Primaluna. Da qualche anno la forestale è stata prolungata fino a Malga Cima. Grazie all'accesso stradale, la malga è stata ristrutturata in maniera incredibile, con tutti i comfort possibili. Fuori dalla malga Siro Tomaselli e collaboratori hanno addirittura posizionato un osservatorio panoramico. Dopo Malga Cima, la traccia propone la salita da Primaluna a monte Cenon, seguendo dapprima il sentiero, e tagliando nel finale il ripido fianco SW della montagna, quello da cui in inverno si origina la grande valanga periodica di Val di Prà. Segue la breve traversata per cresta al Croz di Primalunetta, con il suo nuovo bivacco tratto da una baracca della guerra. Discesa per i tornanti della vecchia militare alle Buse del Pilo, con successiva traversata del Tombolin di Caldenave fino a raggiungere Forcella Ravetta. Salita alla panoramica Cima Caldenave. Ritorno per le Buse del Pilo a Primaluna. Discesa stavolta via Ponte delle Rudole e Pontarso.

View more external

La prima delle belle insegne in legno che si trovano lungo tutta la forestale.
Altro boale
Una radura molto amena, a metà circa della salita per Primaluna. Temuta per la ripidezza del tratto cementato subito sotto.
Partenza del classico sentiero che sale a serpentine verso Monte Frattoni tagliando tutta la forestale.
La sterrata per Regaise e Primaluna comincia appena sopra il noto ritorante sopra Samone.
Il punto dove terminava la vecchia forestale, ora prolungata fino a Malga Cima. Da qui per mulattiera fra baite si sale alla Cappella di San Bortolo.
In posizione magnifica e magnificamente ristrutturata. Stufa, legna, letti, addirittura luce elettrica.
Qui una volta si poteva vedere anche una pala di mulino.
Il punto dove conviene lasciare il Sentiero della Memoria, diretto verso l'Aia Patissi, per salire direttamente a Monte Cenon.
La cima con il miglior panorama su Val Calamento. http://www.alpen-panoramen.de/panorama.php?pid=28127
Su questa cima volontari di Spera ha restaurato trincee, sentieri, un bivacco, ed ora vogliono installare anche un osservatorio panoramico.
Attacco della salita, per pratone eroso, a Cima Caldenave.
Erroneamente Cima Ravetta su IGm e carte derivate. Da Cima Caldenave partirebbe il vecchio sentiero di guerra dei Campanili di Valle Orsera. Panorama con spiegazione su http://www.alpen-panoramen.de/panorama.php?pid=28089
Uno degli angoli piú belli del gruppo di Rava, specialmente al tramonto.
Il punto dove la forestale per Val di Prà e Primaluna passa la dorsale che scende da Monte Cenon. Poco oltre, Malga Val di Prà, il cui pratone in inverno spesso viene investito da una grande dai fianchi di Monte Cenon.
La malga che si trova a metà salita fra Ponte delle Rudole e Primaluna
Il ponte dal quale inizia la forestale, ora in parte asfaltata, che sale a Primaluna da Val Campelle.
Provvista lungo la strada!

Comments

    You can or this trail