Time  7 hours 38 minutes

Coordinates 2083

Uploaded June 23, 2020

Recorded June 2020

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
8,171 ft
5,034 ft
0
1.8
3.5
7.03 mi

Viewed 679 times, downloaded 36 times

near Camartina, Marche (Italia)

Questa traccia si snoda lungo il sentiero CAI da Forca di Presta alla cima del monte Vettore passando per il rifugio Zilioli.
È un percorso per persone allenate anche se in estate l'ho visto percorrere da tutti.

Percorso semplice da seguire, in assenza di neve, perché ben visibile e ben marcato. Attenzione a lasciarsi tentare dalle molte scorciatoie non solo in presenza di guardie forestali ma soprattutto per rispetto di una zona di parco di classe A (niente cani).

La salita è ripida, in poco più di 5 km si salgono quali 1000m, da 1532m del parcheggio presso Forca di Presta fino a 2476m della vetta.

È percorribile tutto l'anno anche in presenza di neve e ghiaccio in quest'ultimo caso la difficoltà aumenta sensibilmente e bollettino valanghe permettendo ed in assenza di cornicioni, si preferisce salire diritti con piccozze e ramponi verso prato pulito invece di traversare verso lo Zilioli lungo il percorso CAI per la usuale presenza di ghiaccio vivo in quel tratto.

I panorami sono molto belli in tutte le direzioni e lungo tutto il percorso (ma non si vede il lago di Pilato).
Purtroppo oggi la cima era coperta da nuvole e spazzata da forte vento come si può vedere dalle foto e i panorami in vetta limitati. Ben visibili invece i ghiacciai che alimentano il Lago di Pilato.

Attrezzatura
Attrezzatura da escursionismo di media montagna, secondo stagione. Scarponi a collo alto e bacchette fortemente consigliati anche se l'ho visto percorrere in flip flop.
Crema solare e cappello indispensabili in estate perché il percorso è completamente esposto al sole.
Acqua in estate: 1litro-2.5litri a seconda del grado di allenamento e temperatura.

Copertura telefonica
Quasi l'intero percorso è coperto da rete gsm Tim e Vodafone: quest'ultimo ha H+ in generale e 4g in vetta.
In estate può capitare di non riuscire a telefonare a causa dell'affollamento ma WhatsApp funziona bene.

Difficoltà
È un percorso che non richiede particolari skill tecnici in estate.
Difficoltà media in estate (per via dei quasi 1000m di dislivello), solo per esperti in inverno.

Rifugio Zilioli
Il Rifugio non è agibile dall'ultimo terremoto. Il lato ovest ha evidenti crepe passanti. Ora è vietato persino avvicinarsi per pericolo crolli infatti alcune pietre si sono staccate dal colmo del lato nord.

Vetta
Il sentiero verso la vetta dallo Zilioli è abbastanza visibile e sale per stretti tornanti che io percorro in rispetto alla zona A del Parco.
In prossimità della vetta il percorso si biforca:
- A destra, si arriva al basamento di una croce i cui elementi giacciono in terra. Vista panoramica sul Piano Grande, Arquata e monti della Laga.
- A sinistra si arriva in vetta dopo aver passato il nido dell'ippogrifo così chiamato il largo buco alla destra del sentiero salendo.
Ad un centinaio di metri dalla cima il sentiero non è più visibile ma lo è la cima stessa.
Un robusto muro a secco può servire da protezione dai venti prevalenti a chi vuole fare pranzo in vetta (vedi foto).
Al posto della celebre croce contorta dal vento c'è ora una stele a marcare la sommità con bussolotto del libro firme.
La vista dalla vetta arriva fino al mare in condizioni di visibilità buone.

Qualche nostalgico, che ha tutta la mia comprensione, ha tuttavia riavvicinato la croce alla sommità. Grazie!
panorama

Foto

Foto
panorama

Panorama

Panorama
Photo

Foto

Foto
Photo

Croce a Tito Zilioli

Croce a Tito Zilioli
panorama

Foto

Foto
panorama

Arquata del Tronto

Arquata del Tronto
Shelter

Rifugio Zilioli

Rifugio Zilioli
panorama

Foto

Foto
Photo

Foto

Foto
Intersection

Intersezione

Intersezione
Photo

Foto

Foto
Waypoint

Foto

Foto
Photo

Foto

Foto
Summit

Vetta

Vetta

1 comment

  • Photo of dna.trekk

    dna.trekk Jun 24, 2020

    Bella descrizione e belle foto, grazie

You can or this trail