Download

Distance

8.83 mi

Elevation gain

2,382 ft

Technical difficulty

Moderate

Elevation loss

2,382 ft

Max elevation

8,596 ft

Trailrank

73

Min elevation

6,463 ft

Trail type

Loop

Time

7 hours 10 minutes

Coordinates

675

Uploaded

July 14, 2020

Recorded

August 2019
Be the first to clap
Share
-
-
8,596 ft
6,463 ft
8.83 mi

Viewed 433 times, downloaded 17 times

near Alpe Gera, Lombardia (Italia)

Anello Campomoro - Val Campagneda – Val Poschiavina
La bellissima Valmalenco, nelle Alpi Centrali, che si imbocca da Sondrio offre, come noto per gli amanti della montagna, numerose bellezze per diversi tipi di attività.
Superata Chiesa Valmalenco alla rotonda si prende a destra per Lanzada si risale tutta la valle passando per Franscia poi sulla strada sempre più stretta e tortuosa si perviene a Campomoro, qui possibilità di parcheggio (dipende dal periodo).
Il sentiero raggiunge subito il sovrastante Rif. Zoia CAI (2.021 m.). Non si può sbagliare, a lato un ampio sentiero si percorre tra sassi e vegetazione alpina ci si innalza gradualmente, si passa sotto due belle pareti attrezzate per l’arrampicata, Falesie dello Zoia, si lascia sulla sinistra la deviazione per il Monte Spondascia, cartello segnaletico CAI che indica ore 2,10 per la cima. Si prosegue per l’Alpe Campagneda che viene indicata tra 20 minuti e il Passo Campagneda a 2 ore sul sentiero n. 346. Infatti, terminata la parte di marcato sentiero che alterna tratti sassosi, si raggiunge l ‘ampia conca prativa dell’Alpe di Campagneda tra dolci avvallamenti di pascolo con la presenza di un Alpeggio e di un altro trasformato in Agriturismo: Il Cornetto. Ora su strada bianca si attraversa un ponticello e si passa poco oltre il Rifugio di Cà Runcash (2.170 m.), di lato l’affascinante sagoma del Pizzo Scalino. Proseguendo si supera lo “Stallone” e si percorre un ampia piana di pascolo: di Campagneda, fino a incontrare sulla nostra sinistra il primo laghetto di Campagneda. Ci si innalza nei pressi del torrente, si incontra l’altro laghetto incastonato tra gli avvallamenti. Il sentiero diventa più pietroso aggira ancora due laghetti, si passa da un tratto aiutati da corde fisse metalliche, poi più in alto la pendenza diventa leggera raggiungendo il largo Passo di Campagneda (2.615 m.). Il passo non segna il confine con il territorio Svizzero che si trova più sotto. Si scende tra prati, zone paludose e attraversando le acque di fusione del ghiacciaio dello Scalino arrivando al Passo di Cancian segnato da un grande ceppo in cemento al Passo da Cancian (2.498 m.). Qui abbiamo una doppia segnaletica quelle classiche del CAI e la gialle del CAS. Al passo si prende in piano il chiaro sentiero a sinistra, si passa da un piccolo grazioso laghetto e in poco si raggiunge l’ammasso di rocce levigate che cinge la testata della Val Poschiavina adesso ci si abbassa in continuazione calandosi tra ammassi rocciosi cenge e tracce di sentiero in alcuni punti esposti e aiutati da catene. Compiendo così un ampio semicerchio, si raggiunge un bivio segnavia Passo d’Ur. Zizzagando il sentiero tocca i prati della bella conca della valle, sulla sinistra il salto del torrente che solca tutta la Val Poschiavina fino a spegnersi alimentando il lago di Gera. Si segue l’ampia, lunga e dolce vallata in un ambiente isolato dove vincono i rilassanti prati di pascolo e lo scorrere lento delle acque. Infine l’ultima calata ormai su larga mulattiera raggiunge l’Alpe Poschiavina (2.220 m.), Case a attività di pastorizia. Incrocio di sentieri e segnaletica, si supera il torrente su un ponticello e con mulattiera cementata si scende ripidi, con all’inizio a fianco l’impetuoso torrente, al Lago. Poi alla diga, giù al parcheggio e per la strada asfaltata a chiudere il giro a Campomoro.

Difficoltà: E escursione - Lungo percorso
Tempo: 6 – 7 h. - calcolare per effettuare tutto il giro
La Val Campagneda più frequentata – tutta la parte alta della Val Poschiavina abbastanza naturale e selvaggia.
Waypoint

Alpe Val Poschiavina

sopra il Lago Gera, Case e Alpeggio, inizia la lunga Valle Poschiavina
Waypoint

Falesia Zoia - Secondo Settore

il sentiero dal Rifugio Zoia passa sotto due pareti di roccia attrezzate per l'arrampicata
Waypoint

grande Parcheggio alla fine della strada

Parkplatz Lanzada, ITA
Mountain hut

Il Cornetto - Alpeggio Agriturismo

Il Cornetto Lanzada, ITA
Lake

Laghetto da Cancian

Lake

Laghi Di Campagneda

Laghi di Campagneda. Una serie di Laghetti di montagna che si susseguono sul sentiero prima di arrivare al Passo
Lake

Lago Campomoro

Lake

Lago Di Alpe Gera

Lago Di Alpe Gera
Parking

Parcheggio Campomoro

Lanzada, ITA
Waypoint

Pass da Cancian - confine Italo-Svizzero

il sentiero dal Passo di Campagneda scende, un cippo e paline segnavie dei due paesi, segnano il confine Italo-Svizzero. Passo da Cancian
Intersection

Passo di Campagneda (2.626 m.)

un ampia e panoramica sella in quota. Ci si affaccia sul versante Svizzero della Val Poschiavo
Wilderness hut

Rifugio Ca' Runcasch

Rifugio Ca' Runcasch Lanzada, ITA
Mountain hut

Rifugio Zoia

Rifugio Zoia Lanzada, ITA
Waypoint

Segnaletica CAI - Alpe Poschiavina

Waypoint

Segnaletica CAI sent. 346 - Monte Spondascia

Waypoint

Segnaletica CAI sent. 346 Campo Moro 347/1

Comments

    You can or this trail