Time  5 hours 56 minutes

Coordinates 3028

Uploaded October 16, 2017

Recorded October 2017

-
-
4,032 f
1,938 f
0
2.8
5.6
11.22 mi

Viewed 285 times, downloaded 11 times

near Caramanico Terme, Abruzzo (Italia)

Escursione panoramica e accessibile, solo un passaggio esposto con corda di sicurezza e la lunghezza complessiva di 18 km lo rendono un po' impegnativo.
Si parte dal Centro Visitatori di Caramanico Terme (località Santa Croce), salendo verso la chiesa si imbocca il sentiero B2 appena sotto il centro benessere La Reserve e si continua fino al ponte del Vallone dove si incrocia il sentiero dello Spirito sull'altra sponda.
Si continua fino al Ponte di San Benedetto, si attraversa e si prosegue sul B2; qui comincia la salita di lieve ma inesorabile pendenza che porta al Ponte della Pietra.
Sempre sullo stesso lato si sale verso il Guado di Sant' Antonio, passando per il rifugio La Cesa e percorrendo una strada carrabile, a tratti asfaltata, fino alla sbarra che da sullo spiazzo del "guado", dove è possibile parcheggiare l'auto.
Si scende a destra verso valle sempre sul B2 fino ad incrociare il B7 poco più in basso, che porta ad incrociare il tratto iniziale del B2 già percorso all'inizio dell'escursione: Attenzione che sul tracciato ho mancato questa intersezione.
Proseguendo sul B2 che è visibile a occhio e con pochi segni, si scende fino ad arrivare al piccolo paese di San Nicolao: qui finisce il sentiero e si può arrivare al punto di partenza percorrendo un tratto di 2,5 km su strada asfaltata.

3 comments

  • Photo of Fabri1973

    Fabri1973 Apr 30, 2019

    Buongiorno occorre imbracatura e casco protettivo come scritto su cartello del parco o ci si può reggere alla corda come riportato nella tua relazione?
    Per chi soffre un po' di vertigini potrebbe farlo?

  • Photo of Roland Andertur

    Roland Andertur Apr 30, 2019

    Ciao Fabrizio, io non posso contraddire le regole del parco, però una persona mediamente esperta non ha nessun problema a passare senza imbracatura, che secondo me è d'intralcio. Personalmente mi sento di sconsigliare i passaggi pericolosi a chi soffre di vertigini. Se invece non hai grandi problemi puoi provarci, ma ti consiglio di farti accompagnare da qualcuno esperto.
    È una stradina larga circa mezzo metro e lunga un centinaio di metri al massimo. È scavata su una parete rocciosa quasi verticale e c'è la corda per reggersi, sporge su un fosso di una decina di metri o più, mentre tutto intorno è delimitato dai boschi.
    Non mi sembra ci siano grossi rischi di caduta di sassi, però se hai l'imbracatura e il caschetto puoi sempre portarli, non credo che li utilizzerai, ma neanche sono un grosso peso da portarsi dietro.

  • Photo of Fabri1973

    Fabri1973 Apr 30, 2019

    Grazie, sei stato molto preciso

You can or this trail