Time  5 hours 57 minutes

Coordinates 1350

Uploaded May 13, 2018

Recorded May 2018

-
-
4,385 f
1,600 f
0
1.5
3.0
6.04 mi

Viewed 478 times, downloaded 42 times

near Urzulei, Sardegna (Italia)

Altimetria corretta circa 600 mt totali.(pos/neg)
Lunghezza percorso A/R corretta pari a 8 km.

I dati sono completamente sballati a causa della cattiva ricezione del GPS lungo tutta la discesa/risalita del bacu Solgoine' addossati alla parete della falesia dopo il passaggio davanti S'Assa 'e Listru.
(il grafico altimetrico andrà interpretato al contrario).
Non rappresenterà un problema per la riuscita dell'escursione in quanto dal wpoint INGRESSO/USCITA bisogna seguire scrupolosamente gli omini.
Attenzione perché la discesa comporta il passaggio in punti esposti su terreno infido e sdrucciolevole.
Il resto della traccia è ben registrato e consiglio di utilizzare anche per l'andata la traccia del ritorno,tutta su buon sentiero visibile dal wpoint PRESETHU al punto di partenza; che è il medesimo per andare a Su Erre e Su Stampu.
(necessita di un buon fuoristrada/suv per avvicinarsi).

Riguardo al coile ed al grottone di Su Stiddu (100 mt più a valle del coile) non aggiungo altro in quanto chi vorrà andarlo a visitare sarà preparato ad ammirare uno degli insediamenti pastorali più incredibili del Supramonte di Baunei.
Tutta la zona è di una bellezza e di un selvaggio unico.
Provare per credere.

NOTA :L'unica difficoltà di questa escursione è rappresentata dalla discesa/salita del bacu Solgoine' causa dislivello (350 mt circa),tipo di terreno e passaggi esposti.

Altre fonti : ANDALAS E CAMINUS vol.1
Aldo Nieddu. 14a escursione.
Waypoint

Nurra de Lenzonargiu/bivio

Waypoint

aia carbonile

Waypoint

presethu

Waypoint

mandra

Waypoint

ovile muratura Scoroddine

Waypoint

x piccola nurra/dispensa

Waypoint

ruderi coile Musio

Waypoint

coile Su Stiddu

Waypoint

ingresso/uscita bacu Solgoine'

Waypoint

rovine pinneti Scoroddine

Waypoint

grottone Su Stiddu

3 comments

  • Photo of Jusuf93

    Jusuf93 Oct 17, 2019

    Ciao Natbaloo, ho il libro di Nieddu, però devo dire che rispetto ad altre escursioni divaga troppo in nomi e deviazioni, per farla breve gira e rigira la descrizione era talmente ricca e dettagliata che ne sono uscito più confuso che altro. 😁 Ora con la tua traccia e descrizione è più chiaro, volevo chiederti, Nieddu parla di vari punti molto esposti, sapresti darmi qualche informazione? Mi piace reperire più informazioni possibili prima di andare all'avventura, grazie in anticipo.

  • Photo of Natbaloo

    Natbaloo Oct 17, 2019

    Volentieri.Se non ricordo male Nieddu arrivava a Su Stiddu dalla parte inferiore del bacu Solgoine' dopo esser passato dalla parte opposta del bacu,ovvero a Serra Cungiada e dopo aver affrontato le pietraie e le cengie di cuile Pascale.
    Noi invece siamo arrivati al sito dalla parte piu semplice e diretta.Partendo dalla casetta di Scoroddine è abbastanza facile raggiungere la testata del bacu ed una volta esser arrivati davanti a S'assa de bacu Elistru infilarsi nel bacu,costeggiando la sua riva sx.All'inizio bisogna affrontare un,po di ledere e terreno friabile,poi bastera' spostarsi sulle rocce della cengia facendosi guidare dagli omini.In realtà qualche punto esposto c'è ma non esiste un reale pericolo a meno che uno non sia così sfigato da inciampare e ruzzolare sulle rocce!Insomma...non siamo in presenza di strapiombi impressionanti,senza alcuna via di scampo.Basterà molta calma e piede fermo.Ci sono stato varie volte e non abbiamo avuto alcun problema.Certo...non è un escursione per principianti ma per amanti del selvaggio e delle storie del Supramonte.E tra quei bacos di storie ne devono esser successe tante!

  • Photo of Jusuf93

    Jusuf93 Oct 18, 2019

    Ti ringrazio Nat, sei sempre e disponibile e le tue indicazioni preziose! Nieddu è sceso all'ovile passando per un accesso alla cresta che sbuca a punta 'e listru (815m), al quale arriva servendosi di un passaggio con rami secchi. Poi prosegue in direzione E e NE scendendo il costone che è la riva DX di bacu e listru fino al greto, nel quale trova un salto con gradini scavati nella roccia dai pastori, anche se in giorni umidi consiglia una corda, una volta superato il salto in breve si ritrova alla confluenza con bacu solgoine, tenendo la riva sinistra orografica si risale il bacu fino all'ovile. Insomma pare ci sia qualche punto parecchio impegnativo, che considera passaggio alpinistico per escursionisti esperti. Intanto credo che farò il primo blitz dall'accesso diretto come consigliato da te, così da vedere un po' la zona e fare le prime valutazioni. Grazie!

You can or this trail