Moving time  4 hours 32 minutes

Time  6 hours 54 minutes

Coordinates 3302

Uploaded November 7, 2020

Recorded November 2020

-
-
4,450 ft
3,260 ft
0
2.9
5.9
11.77 mi

Viewed 38 times, downloaded 1 times

near Fiume d'Isola, Toscana (Italia)

Un bel giro, completo, adatto anche per una prima volta in questo angolo d’Italia nel Parco delle Foreste casentinesi, una delle foreste più pregiate di Europa, tanto da contenere la Riserva integrale di Sasso Fratino e la Riserva biogenetica Patrimonio Unesco.
La proposta è un percorso sul versante toscano, nella Riserva biogenetica, che tocca anche un paio di luoghi d’interesse:
- il monte Penna, punto panoramico sulla sottostante foresta della Lama e su gran parte delle valli che scendono verso la Romagna. Lo spettacolo dalla cima del monte è uno dei più suggestivi di tutto l’Appennino ( giornate terse lo sguardo raggiunge la linea di costa adriatica e le colline romagnole, dal faentino al riminese);
-l’Eremo di Camaldoli, fondato 1.000 anni fa, i cui monaci hanno provveduto per secoli alla gestione di parte della foresta, e rinomato centro di spiritualità ( qui fu scritto il Codice di Camaldoli ad esempio).
Poi la varietà tra faggete, abeti, ruscelli, insomma sono veramente entusiasta di aver fatto questa passeggiata!

Il percorso inizia davanti al ristorante Il capanno ( facilmente raggiungibile a piedi o in macchina da Badia Prataglia). Nel tratto da Badia Prataglia a il Capanno incontriamo la famosa cascata “ le tre cascate” ( qualche centinaia di metri da Il Capanno e visibile solo dalla strada provinciale), che io ho visto passando in macchina.
-Dal Il capanno si entra dentro la Riserva in direzione Rifugio Fangacci ( si può prendere sia il sentiero che scorre adiacente al campo da calcio che l’altro più a destra). ( Seguire Sentiero OO o E1 o via di Francesco). In circa 40 minuti, di passeggiata tra corsi di acqua, si arriva al Rifugio. Tutto il tratto è in ombra.
- guardando il rifugio, sulla sua destra inizia il percorso per il Monte Penna. Unica pecca di questo percorso è che è “one way”, ma la vista è imperdibile è il percorso ancor più bello! Anche questo tratto è in ombra.
- ritornati al rifugio Fangacci, si prende il sentiero di fronte al rifugio con indicazione Prati della Penna. Tratto dentro il bosco, impressionante per la sua “pulizia”.
- da Prato della Penna si prende il sentiero a dritto rispetto a dove siamo arrivati, direzione Passo della Calla. Noi ci fermiamo al “Gioghetto”. Questo tratto è sul crinale abbastanza in piano, ma essendo immerso negli alberi non si vede molto. Comunque è un bel tratto!
- dal Gioghetto si prende per Eremo di Camaldoli ( percorso dentro il bosco).
- Dall’Eremo si prende la strada asfaltata ( guardando l’entrata dell’Eremo a destra, quella più a monte) in direzione Cotozzo. Lungo la strada dopo circa XX inizia il sentiero per il Cotozzo.
- dal Bivacco Cotozzo si prende l’indicazione per Badia Prataglia ( 2 ore e 40). Questo tratto, che prima sale al Poggio Brogi e poi scende, nella sua parte finale, mi è sembrato un po’ meno semplice, poiché le indicazioni, solo sui tronchi, non sono sempre così evidenti. Inoltre alcuni tratti, seppur brevi, sono sentieri immersi tra felci e ginestre.
- da ultimo sulla sinistra troviamo l’indicazione per Il Capanno, anche se è solo appoggiata in terra. Da qui sono 10 minuti e non 40 minuti come indicato. Comunque tutti in discesa.

Ho comunque mappato ( con foto) tutte le indicazioni che ho incontrato.

Buon cammino!
Waypoint

Inizio sentiero

Seguire 00 indicazione Fangacci 2 km 40 minuti. Il sentiero entra subito nella riserva.
Waypoint

Foto

Il percorso ricalca la Via di Francesco in questo tratto.
Waypoint

Foto

River

Lungo questo tratto i costeggiamo uno dei tanti ruscelli che caratterizzano questo percorso

Bridge

Ponticello Castagna

Intersection

Noi proseguiamo per la via di Francesco

Waypoint

Anche l’indicazione E1 va bene.

Waypoint

Proseguire per Fangacci

Mountain hut

Rifugio Fangacci

Questo è il primo cartello che troviamo all’uscita del nostro sentiero, arrivati a Fangacci. In realtà ci servirà per dopo. Ora dobbiamo andare verso il rifugio e prendere la strada sulla destra ( indicazione a lato del rifugio) in direzione Aia del Guerrino
Waypoint

Seguire per Monte Penna

Waypoint

Proseguire per Monte Penna

Da qui parte anche il sentiero per Passo Lupati che poi scende alla Lama. Noi proseguiamo per il Penna.
Photo

Il sentiero per il Penna

Waypoint

Foto

Summit

Monte Penna

Uno splendido balcone ( attenzione perché in cima c’è uno strapiombo) sull’Appennino verso l’Adriatico. Vale la pena venire fino qui in una giornata limpida.
Intersection

Noi ripercorriamo lo stesso sentiero di prima

Si va in direzione Fangacci.
Intersection

Prendere per Prato della Penna

Waypoint

Il sentiero per Prato della Penna

Waypoint

Verso Prato della Penna: sentiero E1

Waypoint

Sempre per Prato Penna

Information point

Prato Penna: andare in direzione Passo della Calla

Da qui si attraversa la strada asfaltata e si prosegue per il sentiero che si trova dietro al cartellone informativo ( bisogna attraversare la barra). Per corriamo questo sentiero fino al Gioghetto.
Intersection

Andare verso il Passo della Calla

Photo

Foto

Religious site

Eremo di Camaldoli

Le casette che vediamo sono le celle dei Monaci. L’entrata è dietro questo punto
Religious site

Eremo Camaldoli

Photo

Foto

Intersection

Prendere per Cotozzo, sentiero 70

Da qui inizia la parte di strada asfaltata, fino all’imbocco del sentiero per il Cotozzo che si trova sul lato destro
Intersection

Continuare lungo la strada asfaltata

Intersection

Da qui inizia il sentiero ( 70) per il bivacco Cotozzo

Sono 2 km di sentiero in mezzo al bosco, che poi ci porterà fino a Badia Prataglia
Waypoint

Sentiero 70 per Cotozzo

Photo

Foto

Wilderness hut

Bivacco Cotozzo

Intersection

Prendere per Badia Prataglia

Il sentiero passa anche da Poggio Brogli. Da qui a Il Capanno, le indicazione sono poche, e il sentiero è decisamente meno frequentato. Fare attenzione ai segni del sentiero che sono sui tronchi degli alberi e non sempre sono visibili.
Summit

Poggio Brogli: i segni del sentiero sui tronchi

River

Lungo il torrente

Tree

Albero

In questa parte del percorso il bosco è molto diverso dal tragitto iniziale
Intersection

prendere per Badia Prataglia sentiero 72

River

Fosso dell’Acqua fredda: la via qualche ruscello da attraversare

Waypoint

Foto

In questo tratto siamo in mezzo alle felci ed alle ginestre. Il sentiero è stretto
Waypoint

Foto

Waypoint

Foto

Intersection

Girare a sinistra

Il cartello con l’indicazione per il Capanno é caduto. Da qui al Capanno ci sono circa 10 minuti di distanza
Waypoint

Arrivo!

Comments

    You can or this trail